RSS

Naturismo

UNA MODA O UN ANTICO MODO D’ ESSERE?

E’ alla fine degli anni ’60 che in Italia appaiono i primi gruppi di nudisti. In quel momento di contestazione venivano associati alla trasgressione e confusi con la perversione e la pornografia. La nudità, di per sé, non è certo condannabile se praticata nei luoghi e negli spazi opportuni senza ledere l’altrui senso del pudore. Attualmente il naturismo è una filosofia, uno stile di vita accettato in quasi tutti i paesi occidentali, ma non è sicuramente un’idea nuova, già in culture come quella giapponese, romana, hawaiana e greca la nudità era praticata; poi, con l’inquisizione, fu considerata indecorosa.  In tempi più recenti, il naturismo si sviluppa invece, in Germania, dopo la prima guerra mondiale e si estende in gran parte dell’Europa. Si diffonde anche negli Stati Uniti, Canada e Australia dove intere famiglie si ritrovano su spiagge solitarie e nascono campeggi per trascorrere vacanze all’insegna della nudità totale. La  società odierna, parla tanto di rispetto reciproco, di riscoperta del proprio corpo, di ritorno alla natura e richiede perciò ai naturisti di attenersi ad alcune regole: incontrarsi in luoghi pubblici riservati, nelle spiagge nudiste, nei centri vacanza nudisti, in barca, in montagna nei luoghi solitari. Esistono in Italia e in Sicilia associazioni di naturisti che considerano il naturismo un modo di vivere in armonia e a diretto contatto con la natura, caratterizzato dalla pratica della propria nudità integrale in promiscuità di sessi e di età con lo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente. Promuovono, infatti, il naturismo attraverso la partecipazione ad iniziative ambientaliste e salutiste, come l’Operazione Spiagge Pulite, impegnandosi a pulire tratti di spiaggia con la collaborazione di Lega Ambiente e del WWF. Organizzano momenti d’incontro  e di amicizia in ambito sportivo. In un mondo in cui tutto è stato devastato, calpestato, i naturisti vogliono tornare alle origini in un mondo libero in cui i corpi usufruiscano della naturalezza primordiale e dei benefici che la nudità può dare al nostro corpo e alla nostra psiche. La terra di Sicilia con le sue coste ha gli spazi e i luoghi ideali in cui questi viaggiatori particolari  possono trascorrere le vacanze in questa splendida stagione estiva.

DOVE PRATICARE IL NATURISMO IN SICILIA

AGRIGENTO – SiciliaSpiaggia vicino alle dune, oltre il campeggio, all’altezza del capolinea della circolare.

CATTOLICA ERACLEA – Agrigento – SiciliaSpiaggia naturista: dalla spiaggia di Eraclea Minoa a destra verso Capo Bianco, tra il capo e la foce del fiume Platani. Frequentata da gay.

LAMPEDUSA – Agrigento – SiciliaSpiaggia nudista in località Guitgia e all’ Isola dei Conigli, a destra della spiaggia sulla scogliera chiamata Ballata bianca.

CATANIA – SiciliaSpiaggia naturista in località Caito, attraversare l’ultimo binario della stazione Fs.

ACIREALE – Catania – SiciliaSpiaggia naturista vicino al Mulino.

GIANPILIERI – Messina – SiciliaAutostrada A20 uscita Tre Mestieri, Messina sud; o lungo la statale 114.

SAN SABA – Messina – SiciliaSpiaggia naturista vicino a Messina. Autobus per Piano Torre, zona Montagne di Sabbia, spiaggia Rasocolmo a 33 km da Messina sulla statale 113 verso Palermo, oppure al km 14, uscita autostrada Villafranca.

MILAZZO – Messina – SiciliaSpiaggia aturista su viale Marinaio d’Italia, sulla scogliera zona Tono.

OLIVERI – Messina – SiciliaSpiaggia naturista sui laghetti in posto tranquillo. A 50 metri dal mare, camminare per 3 km da Marinello sul sentiero che porta ai laghetti. Luogo frequentata dai gay.

STROMBOLI – Messina – SiciliaGrande punto d’incontro per naturisti sulla spiaggia lunga a Stromboli. La lunghezza della spiaggia di Stromboli e’ di circa 1000 metri. Fatta di sabbia nera finissima e larga una cinquantina di metri, e’ frequentata da tutti i tipi di persone quali comitive straniere e moltissimi italiani provenienti dalle zone di Napoli e della Sicilia.

TAORMINA – Messina – SiciliaRocce Bianche in località Spisone, sotto lo svincolo dell’autostrada A18, uscita Taormina. È una spiaggia naturista prevalentemente frequentata da gay che provengono da tutta l’Europa per le vacanze, in quanto vicinissima a Taormina. Per arrivarci: Dallo svincolo autostradale di Taormina procedere in direzione Messina, a circa 500m. si trova un cartello piccolo con la scritta

LIDO RE DEL SOLE, scendere sulla spiaggia e camminare 100m. tra gli scogli in direzione Messina.Fraz. Forza D’Agrò: contrada Parrino, prov. Di Messina. Si trova tra Letojanni e Sant’Alessio(ME) per raggiungerla bisogna uscire al casello autostradale di Taormina e andare verso il paese di Letojanni, quindi proseguire fino al camping Paradise: da qui è possibile accedere alla spiaggia nudista. Oppure, se non si vuole pagare l’ingresso al campeggio, si può posteggiare nel parcheggio poco più avanti dell’ingresso del camping e raggiungere la spiaggia passando sotto il tunnel della ferrovia. E’ frequentata sia da coppie, piccoli gruppi (gay e non) e singoli; è comunque un buon ambiente, discreto ed educato.

NEWS: Nascerà sulla spiaggia di Forza D’Agrò, a quattro chilometri da Taormina, la prima oasi per nudisti in Sicilia. Lo ha annunciato il sindaco della piccola cittadina, Carmelo Lombardo, 51 anni, architetto. Il sindaco ha maturato l’idea dopo aver constatato che in una delle spiagge del suo paese di nudisti ce ne sono già tanti. La zona prescelta per il campo si chiama “Fondaco Parrino” e si trova nel cuore del polo turistico a due passi da Taormina e Giardini Naxos. La spiaggia è da anni punto di raccolta dei naturisti siciliani e stranieri. Per il comune di Forza D’Agrò quindi, si tratta solo di “legalizzare” il tutto in maniera tale che gli amanti della tintarella integrale non vengano denunciati per atti osceni.

PALERMO – SiciliaSpiagge naturiste in zona Roosevelt, a Mondello e Sferracavallo e sulla Spiaggia delle Vergini, dal capolinea dell’autobus proseguire per le rocce, fino a raggiungere gli scivoli in cemento e da qui alla spiaggia isolata.

BALESTRATE – Palermo – SiciliaDopo Balestrate arrivando da Palermo. Superare il cimitero di Balestrate e raggiungere la spiaggia, costeggiarla fin dove termina la strada, parcheggiare e proseguire a piedi.

SIRACUSA – SiciliaSpiagge nudiste alla foce del Ciane presso il Tempio di Giove e circa 1 km dopo il Lido di Sayonara.

MAZARA DEL VALLO – Trapani – SiciliaSpiaggia naturista sul lungomare alla periferia in direzione Trapani sulla strada sterrata.

SAN VITO LO CAPO – Trapani – Sicilia. Tranquilla spiaggia nudista. Da Castellamare del Golfo prendere la Statale 187 verso Trapani e svoltare a destra dopo 4 km per la frazione di Scopello; in località Guidaloca superare il ponte e raggiungere la tonnara di Scopello con i faraglioni, lasciare l’auto alla galleria in fondo alla strada e raggiungere a piedi la spiaggia.

CASSIBILE – Siracusa – SiciliaUn’azienda di prodotti biologici gestita da una famiglia che ospita anche naturisti. Corsi, seminari, gruppi di meditazione e altro. Attenzione: non esclusivamente naturista.

SELINUNTE – Trapani – SiciliaCasello 41: Spiaggia Foce del Belice con adiacente una bellissima pineta. Dalla A29 uscite allo svincolo “Castelvetrano” e seguite le indicazioni per “Selinunte”. Sulla statale 115, a 6 km dall’autostrada, imboccate l’uscita per la SP 56 alla volta di Menfi e Portopalo: seguite le indicazioni per raggiungere il Paradise Beach Hotel e la Riserva orientata della foce del fiume Belice. A 2,7 Km troverete una deviazione per la riserva: non imboccatela e proseguite lungo la SP 56 per altri 2 Km dove troverete, in prossimità di una curva in leggera salita, una svolta per il Paradise Beach Hotel e la seconda entrata per la Riserva; imboccate la strada secondaria: a 1,7 Km troverete un bivio, non andate verso l’hotel e mantenetevi sulla sinistra : la strada andrà in salita e piegherà per due volte sulla sinistra; a 1.3 km troverete una traversa sterrata sulla destra che vi porterà verso il mare. La traversa è anche segnalata da una scritta gialla (Spiaggia nudista) sul muro di una casa in costruzione posta sulla sinistra della strada. Raggiungete il piccolo parcheggio, lasciate la macchina, e proseguite a piedi lungo il sentiero che vi porterà giù in spiaggia. Una volta raggiunta la spiaggia muovetevi verso sinistra poichè a destra ci sono gli ombrelloni del Paradise Beach Hotel. Percorrete circa duecento metri e sistematevi a godere del sole e del mare.

VENDICARI – Agrigento – SiciliaSi raggiunge da Siracusa proseguendo verso Avola, Noto -Pachino, lungo la statale 115. L’ingresso principale della riserva si trova lungo la Noto – Pachino. Ed è segnalato da un’indicazione turistica. L’asciata l’auto al parcheggio, si entra in riserva e si seguono i sentieri predisposti dalla forestale. Il tratto di spiaggia in cui è possibile stare in tranquillità si raggiunge dopo circa quindici minuti di passeggiata: è la zona di fronte all’isolotto di vendicari, subito individuabile appena raggiunta la spiaggia. Consiglio evitare i weekend. La zona è caratterizzata da un nudismo spontaneo, dettato dalla natura in qualche modo selvaggia del luogo.(vi invito a visitare la spiagga di Calamosche sempre in riserva) All’ingresso della riserva c’è sempre un presidio del corpo forestale.

ELORO – Agrigento – SiciliaPresso gli scavi di Eloro (vicino Vendicari) c’è una stupenda cala naturista liberamente gay.

MARINELLO DI TINDARI – Messina – SiciliaLa spiaggia è quella di Marinello, i famosi laghetti di Tindari in provincia di Messina. Sotto il santuario di Tindari, subito dopo Patti in autostrada uscita Falcone.Il posto è splendido e vastissimo è facile proprio per questo praticare in tutta tranquillità il naturismo, inoltre è molto frequentato da turisti, gente con la mente un pò più aperta.

LASCARI – Palermo – SiciliaLa spiaggia di Lascari è vasta e spopolata, ed è frequentata da naturisti. Dall’autostrada Palermo-Catania, uscire a Buonfornello; dopo 2 km prendere a destra il bivio per Lascari; a poche decine di metri imboccare sulla destra una stradina con sottopassaggio; alla fine un bivio porterà a sinistra verso Gorgo Lungo (dove bisogna andare) e a destra verso la spiaggia attrezzata di Lascari. Quest’ultima, raggiungibile anche dalla spiaggia di Gorgo Lungo, può essere comunque tappa per rifocillarsi al bar.

PANTELLERIA – Trapani – SiciliaPossibilità di praticare il naturismo su quest’isola.

CATANIA – SiciliaVilla Romeo è la più completa, articolata ed elegante realtà gay di tutta Italia Comprende insieme, in un’elegantissima villa principesca del ’700, discoteca, sauna e pub-ristorante. Villa Romeo si trova a Catania, nei pressi della stazione centrale in un’anonima viuzza di fronte alla stazione.

 

3 risposte a “Naturismo

  1. roberto

    30/08/2012 at 4:38 am

    Milazzo: non è possibile praticare il nudismo in via Marinaio d’Italia, sulla scogliera zona Tono! Piena di caciarosi ragazzini in gruppi, pedalò e canoe… L’unico posto dove è possibile praticare il nudismo a Milazzo è al Capo, sotto il ristorante Villa Esperanza, si accede dal parcheggio dello stesso scendendo circa 300 gradini.

     
  2. Rosario e Ida

    20/04/2013 at 4:21 am

    Si conosciamo il posto, una bella faticata per arrivarci però ne vale la pena, appena riscalda l’aria ci andremo! Ciao Roberto, Rosario e Ida

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: